Melanzane - l'orto di Sergio

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Melanzane

Ortaggi

Varietà di melanzane     


-Oblunghe
: hanno la polpa soffice e abbondante, possono essere cucinate in tanti modi. La più conosciuta è la Black Beauty.            
-Tonde
: hanno un sapore delicato e non risultano amare come altre varietà. Sono ideali farcite o impanate.
-Allungate
: dal sapore amarognolo, per il quale richiedono una salatura preventiva. Hanno poca polpa e la buccia consistente. Il tipo Violetta è la più nota.            
-Bianche
: caratterizzate da una forma tondeggiante o allungata, (secondo la varietà,e polpa succosa. Ottime per la conservazione sott’olio o sott’aceto.

Varieta bianca comune
Bianca Gold Rush

Melanzane bianche: proprietà, benefici, ricette

Proprietà e benefici
Il nome “melanzana”, deriva infatti dal latino con il significato di “malum insanum”.  Questo ortaggio stimola l’intestino grazie all’apporto di fibre e contiene molta acqua: se vengono cotte in modo semplice, sono utili per depurare l’organismo. E’ un ortaggio lassativo, ricco di calcio, fosforo, vitamina A e vitamina C e potassio. Buon aiuto per l’attività dei reni e la produzione di bile, abbassando il colesterolo. Non va mangiata cruda poiché è tossica.

Gli antiossidanti presenti nell’ortaggio, prevengono lo stress ossidativo che mette a rischio il sistema cardiovascolare. Mangiare qualche melanzana può aiutare a ridurre gli infarti.
Recenti studi inoltre hanno evidenziato in questo ortaggio la possibilità di distruggere le cellule tumorali della pelle.

Valori nutrizionali e calorie

Le melanzane sono un ortaggio molto leggero e quindi indicato durante una dieta. Sono ricche di acqua, (92,41 g/100 g), potassio (23 mg/100 g), fosforo (25 mg/100 g) e calcio (9 mg /100 g). Scarsi invece i carboidrati presenti, (5,7 g/100 g) e le proteine (1,01 g/100 g); il quantitativo di grassi inoltre è pressoché irrisorio (0,19 g/100 g). La quantità calorica è bassa 24 Kcal/100 g. E’ molto importante non utilizzare troppi condimenti quando si cucinano le melanzane, poiché assorbono molto olio. La buccia inoltre aiuta a diminuire la quantità di colesterolo cattivo nel sangue, la fibra invece aiuta per la digestione e la perdita di peso.


Ricette con melanzane

Le ricette con le melanzane sono moltissime e ce ne sono per tutti i gusti. Grazie alla loro consistenza sono utilizzate per diverse preparazioni, dall’antipasto ai dolci.

- Parmigiana
Si prepara facendo friggere o grigliare (versione light) la melanzana tagliata a fette. Successivamente in una teglia, si alternano strati di melanzane con provola o mozzarella, sugo di pomodoro e basilico.

Le melanzane inoltre si possono preparare anche in padella o ripiene.

- in padella

Per un contorno veloce, ma senza rinunciare al gusto, lavare le melanzane, privandole del picciolo, poi tagliarle a cubetti. Far scaldare un filo d’olio extravergine d’oliva, con uno spicchio d’aglio tagliato a metà o in camicia per un sapore più delicato. Quando sono passati pochi minuti, unire a piacere dell’aceto per un gusto agrodolce, oppure del peperoncino.     
Un’altra idea per cucinare le melanzane in padella è il seguente: dopo aver fatto rosolare i dadi di melanzana, unire i pomodori pachino tagliati a metà e i pinoli. Ultimare la cottura aggiungendo delle foglie di basilico. Potete conservare le melanzane cotte per non più di due giorni in frigorifero all’interno degli appositi contenitori.       
Unendo la melanzana ad altri ortaggi come patate, zucchine e peperoni, potete preparare una deliziosa ratatouille o un contorno light preparandole alla griglia con una salsa a base di prezzemolo, capperi, acciughe, aglio e olio evo.

- Ripiene


-Melanzane ripiene con gli spaghetti
Per la preparazione bisogna togliere la polpa, e cuocere le melanzane al vapore. Successivamente, fate soffriggere la polpa in abbondante olio evo con uno spicchio d’ aglio, fino a doratura. (Fate asciugare le melanzane su un foglio di carta per togliere l’olio in eccesso). A parte preparate un sugo di pomodoro e basilico e aggiungere le melanzane. Cuocere gli spaghetti e condirli poi nel sugo di melanzane. Aggiungere la ricotta salata grattugiata o se preferite della mozzarella e riempire le melanzane. Se preferite, potete anche passarle in forno per una decina di minuti (solo se avete aggiunto del formaggio che fonde).      
Sono ottime anche ripiene con riso o quinoa, acciughe, olive, capperi, pomodori secchi, pan grattato ed erbe aromatiche.

Infine, una ricetta vegan
: rosolare in padella con olio, peperoni, carote, zucchine e la polpa delle melanzane. Aggiungere del pangrattato, farcire e infornare.

 
oggi è il 20/03/2018 e sono le ore
Torna ai contenuti | Torna al menu